Gioielli e DNA Neanderthaliani

Cari lettori e lettrici immaginari, si è sempre pensato che l’uomo di Neanderthal fosse un rappresentante più raffinato e sensibile della nostra specie, e che per questo sia stato sopraffatto dal prepotente e rozzo Homo Sapiens Sapiens.

Un articolo pubblicato una settimana fa, avvalora l’idea di una specie interessata alla spiritualità ed alla sue esteriorizzazione. Gli artigli, che presentano tutti un buco nella stessa area, provengono dal sito archeologico di Krapina in Croazia

bb_eagleclaw_free

Gli otto artigli di aquila che gli antichi Neanderthal croati avrebbero usato come pendenti per una collana o un braccialetto. A destra un osso del piede trovato insieme agli artigli. Foto di Luka Mjeda (Zagreb)

Il caso vuole che proprio ieri sia stato pubblicato un altro articolo, sulla rivista “Journal of Human Evolution”, dove vengono rivelati  i primi risultati  delle analisi del DNA effectuate sull’ “Uomo di Altamura”, scoperto nel 1993 in Puglia. Dopo anni di dibattiti ecco una risposta definitive: l’antico uomo della murgia  apparteneva, senza ombra di dubbio, alla specie Neanderthal.

altamura man

L’uomo (di Neanderthal) di Altamura

Nonostante non abbiano avuto molta fortuna in passato, sembra che i Neanderthals stiano tornando in voga.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...