Modelli animali e vegetali

Cari lettori e lettrici immaginari, voglio solo dirvi che qualche giorno fa al Natural History Museum si è tenuto un evento che stavo aspettando da tempo. Non perché mi abbiano invitato, al contrario della gestante reale. Il senso della sua presenza alla cinquantesima edizione della competizione “Wildlife photographer of the year“, non è giustificato di sicuro dalla sua passione per felini, serpenti e scimmie fotografati nel loro ambiente. Purtroppo i miei dubbi sulla famiglia reale britannica non si chiariranno probabilmente mai. E’ solo il pretesto per dirvi che le fotografie vincitrici e non solo, saranno in esposizione al Natural History Museum di Londra, dal 24 ottobre ad agosto prossimo. Non vedo l’ora di andarci, perché dal mio punto di vista, i modelli e le modelle animali protagonisti di questi scatti sono molto più belli dei loro colleghi umani.

Per vedere tutte le foto vincitrici visitate il sito del Natural History Museum of London.

Ecco le foto che mi sono piaciute di più:

Stinger in the sun, Carlos Perez Naval

Pungiglione nel sole, Carlos Perez Naval  (8 anni), vincitore della categoria giovani, credits: http://www.nhm.ac.uk. In una delle sue perlustrazioni intorno alla sua casa in Torralba de los Sisones a caccia di animali da fotografare, Carlos si è imbattuto in uno scorpione giallo, che si stava godendo il sole del tramonto su un sasso. Per scattare la foto ha sperimentato per la prima volta una doppia esposizione, ma ha dovuto cambiare lenti tra uno scatto e un altro, ed è questo il momento in cui lo scorpione si è reso conto di essere osservato ed ha alzato la coda.

Raviprakash S S, India

Serpente divino (no non è una bestemmia), Raviprakash SS, India è il vincitore della categoria Rettili e anfibi.

Sbaraglia Commonal Warmth

Calore condiviso, Simone Sbaraglia si è appostato in cima ad un dirupo per cogliere questo momento di raccoglimento prima di andare a dormire tra un gruppo di babbuini Gelada, in Etiopia.

Plant

Betulla Dorata, Herfried Marek, Austria, si è svegliato una mattina di ottobre e, guardando fuori dalla finestra della sua casa, si è trovato di fronte ad un paesaggio nuovo, tutto ricoperto di bianco. Una fotografia che ha la qualità eterea di un quadro di Klimt.

Bruno de Amicis The price they pay

Il prezzo che pagano, Bruno D’Amicis, vincitore della categoria, “Il mondo è nelle nostre mani”, ha fotografato questa volpe del deserto messa in vendita da un adolescente in Tunisia.

Mich Nichols

L’ultima grande foto, Michael ‘Nick’ Nichols, vincitore della categoria “Bianco e nero”, ha catturato un momento di relax di alcune leonesse con i loro cuccioli nel parco nazionale del Serengeti in Tanzania.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...