Cari lettori immaginari, vi scrivo un messaggio veloce per farvi sapere, anche se forse lo sapevate che già, che la medaglia Fields 2014, ovvero un premio internazionale per le più importanti scoperte matematiche, è stata vinta da Maryam Mirzakhani, 37 anni, americana d’origine iraniana, professoressa all’università di Stanford, in California, e da altri tre suoi “colleghi” provenienti da altrettanto blasonate università. La particolarità della notizia non risiede né nel fatto che la signora in questione provenga dall’Iran, né nel fatto che il suo studio fosse incentrato sulle superfici iperboliche. La vera novità è che dal 1936, anno in cui è stata assegnata la prima medaglia, Maryam sia stata la prima rappresentate del sesso femminile ad esserne insignita. Alcuni di voi forse non vedranno niente di speciale e positivo in tutto ciò. Io invece, penso soprattutto perché al momento lavoro in una scuola di sole ragazze, lo ritengo un esempio importante e motivante. Anche senza arrivare ai livelli eccelsi della studiosa di cui stiamo parlando (la medaglia Fields è considerata l’equivalente del premio Nobel in ambito matematico), questa è la dimostrazione che le donne possono lavorare ed essere produttive al pari, se non più degli uomini, in qualsiasi ambito, incluso quello scientifico, e, udite, udite, possono anche aspirare a diventare dei geni matematici. Ovvio che quello che è importante far capire alle nostre studentesse, è che per ottenere un certo tipo di risultati, è richiesto un lavoro puntuale e faticoso, insieme a tante rinunce. Anche perché, nonostante il premio ricevuto, sono sicura che ancora oggi le donne devono sudare e dimostrare il loro valore mille volte di più dei loro colleghi maschi, soprattutto in certi campi. Brava Maryam! E grazie, da parte tutte noi.

Maryam

 

 

Myryam

 

 

Se poi siete appassionati di matematica, potete anche provare a seguire una lezione tenuta da Maryam Mirzakhani:

http://video.ias.edu/marston/mirzakhani2012Mar26

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...